Presentata l’iniziativa “Rivive il Castello di Proh”

E’ stato presentato lo scorso 18 settembre ai media e alle autorità l’accordo per la gestione del Castello di Proh, stipulato tra la proprietà, famiglia Marelli di Milano e la Fondazione UniversiCà. L’ente, che opera dal 2010 in ambito culturale con la rivitalizzazione di luoghi simbolo dell’Alto Piemonte ha ricevuto in comodato venticinquennale l’area del Castello per lo sviluppo del Cultural Park delle Colline Novaresi.

Presenti all’incontro i rappresentanti delle istituzioni: il consigliere regionale, Domenico Rossi; il consigliere alla cultura della Provincia di Novara, Ivan De Grandis; il sindaco di Briona, Davide Giordano; la presidente dell’Atl Turismo, Maria Rosa Fagnoni; il referente Interreg della Regione Piemonte, Paolo Balzardi; il presidente della Fondazione Comunità Novarese, Cesare Ponti; il consigliere e referente arte e cultura della Fondazione Cariplo, Davide Maggi; il sindaco di Meina, Fabrizio Barbieri.

La presidente della Fondazione UniversiCà, Anna Belfiore e il direttore Gianni Dal Bello, hanno illustrato l’iniziativa che prevede lo sviluppo di restauri per rendere visitabile il Castello, con la creazione di un museo multimediale e di una vetrina per le eccellenze del territorio. All’incontro è intervenuto anche l’ingegner Carlo Marelli, rappresentante della proprietà del Castello.

Al termine anche la stipula di una lettera di intenti tra Fondazione e Comune di Briona per la promozione e la valorizzazione del territorio.

Gallery Iniziativa